Tutte le news

Gherardo Colombo presente all’Open Day del Quarto Anno Liceale di Eccellenza

Ultima modifica il Lunedì, 20 Ottobre 2014 12:13
Pubblicato Sabato, 18 Ottobre 2014 16:11
Share

Scuole di tutta Italia alla Cittadella della Pace per la presentazione del nuovo modello formativo di Rondine sostenuto dal Miur




(Arezzo, 18 ottobre 2014). “Questo modello formativo dovrebbe diffondersi in Italia perchè porta innovazione e cambiamento e se cambia la scuola cambia anche la società “. Queste le parole di Gherardo Colombo che ha voluto essere presente all’Open day del nuovo progetto di Rondine il “Quarto Anno Liceale d’Eccellenza” presentato quest’oggi alla Cittadella della Pace di Arezzo. “L’idea di Rondine di mettere insieme giovani provenienti da luoghi in conflitto è un’idea eccezionale – continua l’ex magistrato oggi Presidente della Garzanti Libri, da tempo impegnato nella diffusione della cultura della legalità - Io sono stato qui qualche anno fa e  credo che questa nuova sfida di rivolgere il modello formativo di Rondine ai giovani italiani sia starordianaria, perche anche in Italia i conflitti sono molti e dobbiamo rendere i nostri giovani protagonisti della società che vivono, non spettattori”.

Anche i Ministri Stefania Giannini e Gian Luca Galletti pur non potendo essere presenti hanno inviato il loro saluto: “Desidero esprimertvi la mia vicinanza e la mia stima per questa nuova e audace impresa educativa – queste le parole del Ministro all’Istruzione Giannini - l'intento, oggi, di applicare il "metodo di Rondine" ai conflitti vissuti dagli adolescenti, nei diversi luoghi italiani e nei risvolti personali, famigliari e sociali, spero accresca questo patrimonio spirituale e culturale perché si possa poi spendere nelle classi, nelle scuole e nei territori di loro provenienza. Perché, come dite a Rondine, la pace comincia da se stessi”.

Così il Ministro all’Ambiente Galletti ha inviato il suo “augurio più vivo per la migliore riuscita dell'evento che porti a conoscenza a giovani, famiglie, insegnanti italiani questo innovativo progetto per cui insieme, quando ancora ero Sottosegretario al Ministero dell'Istruzione, abbiamo gettato le basi. A Rondine – conclude - si può tenere insieme una cultura della pace fra le persone e fra i popoli e una cultura della pace tra l'uomo e l'ambiente”. 

Il Presidente Franco Vaccari ha quindi illustrato l’offerta formativa del “Quarto Anno Liceale d'Eccellenza a Rondine” rivolta ai giovani che frequenteranno la classe quarta nell’a.s. 2015/16 e provenienti dai Licei Classico, Scientifico e delle Scienze Umane che potranno  trascorrere l’anno scolastico a Rondine per vivere un’esperienza unica. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca riconosce l'intera opportunità di educazione, formazione e studio che è equiparata all’anno all’estero. La didattica ministeriale sarà integrata con il percorso “Ulisse. Il viaggio per scoprire chi sono”, con moduli di vocazione professionale, tre viaggi studio, laboratori con lo Studentato Internazionale, eventi di ricaduta sociale sul territorio.

Molto di più di un’esperienza all’estero il “Quarto Anno Liceale d'Eccellenza a Rondine” è  una scuola interattiva capace di mettere in comunicazione diversi paesi e culture, dove è possibile fare il giro del mondo in 365 giorni grazie all’interazione con i giovani dello Studentato Internazionale di Rondine. Una scuola capace di fornire ai giovani di tutta Italia strumenti per comprendere se stessi, affrontare le sfide del quotidiano e del futuro, con la piena consapevolezza del mondo che ci circonda in continuo divenire. Ampio spazio sarà dato alla tecnologia e ai nuovi mezzi di comunicazione in quanto strumenti essenziali della contemporaneità ma da utilizzare in maniera consapevole. Non solo un percorso di crescita individuale ma un progetto che prevede una forta ricaduta nei territori di provenineza dei ragazzi.

 Le lezioni si terranno nell’edificio che anticamente ospitava la scuola elementare di Rondine, recentemente ristrutturato grazie al contributo di Fondazione Vodafone Italia che è stata ufficialmente inaugurata alla presenza del sindaco di Arezzo, Stefano Gasperini, Vicenzo Ceccarelli, assessore regionale toscano, e Ida Linzalone, segretario generale della Fondazione Vodafone Italia che ha ricordato come “la Fondazione da sempre si impegna nel sostegno di progetti che accorciano le distanze tra le diversità. La scuolina – continua il segretario generale della Fondazione Vodafone Italia - ha restituito uno spazio a questa comunità. Per ora il nostro contributo è stato “analogico” il contributo che vorremmo aggiungere in futuro sarà quello delle nuove tecnologie che aiutino i processi formativi e che rendano il progetto più accessibile per tutti”.

L’evento, patrocinato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Arezzo, dal Comune di Arezzo e realizzato in collaborazione con la Cooperativa Sociale Rondine Servizi, si conclude nel pomeriggio con un workshop che coinvolge un ricco parterre di ospiti del mondo delle istituzioni, della scuola e del’associazionismo per un approfondimento condiviso con la cittadinanza sulla necessità di ripensare la formazione delle nuove generazioni in quanto attori protagonisti della società del futuro. 

(Per saperne di più visita il sito: http://quartoanno.rondine.org/)

Scopri l'offerta formativa

Scarica il modulo d'iscrizione

Guarda il video realizzato dai giovani dello Studentato Internazionale  

CONTENUTI CORRELATI:
SCOPRI IL QUARTO ANNO LICEALE D'ECCELLENZA A RONDINE
OPEN DAY: IL 18 OTTOBRE VIENI A RONDINE A SCOPRIRE L'OFFERTA FORMATIVA