Tutte le news

Arruolati per la pace!Partecipa alla manifestazione promossa dagli studenti di Rondine contro la guerra in Crimea

Ultima modifica il Giovedì, 20 Marzo 2014 14:33
Pubblicato Giovedì, 20 Marzo 2014 14:33
Share

 

 

(Sabato 22 Marzo, ore 21, Piazza Sant’Agostino, Arezzo). Gli studenti provenienti dai paesi in conflitto di tutto il mondo di Rondine Cittadella della Pace hanno deciso di organizzare una manifestazione per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito ai recenti avvenimenti che hanno sconvolto la Crimea. I giovani che vengono da Palestina, Israele, Libano, Kosovo, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Azerbaigian, Armenia, Georgia, Abkhazia, Pakistan, sono uniti per manifestare il loro dissenso allo scoppio di un altro conflitto armato e per incoraggiare l’impegno di tutti per arrivare a una risoluzione diplomatica e pacifica della situazione di tensione crescente. Gli studenti chiamano i cittadini di Arezzo ad arruolarsi per la pace e a far sentire la propria voce insieme a questi giovani che hanno vissuto la guerra e il conflitto territoriale sulla loro pelle conoscendone bene le conseguenze, al fine di scongiurare che questo possa accadere ancora. 

“Noi non vogliamo prendere nessuna parte politica - dicono gli studenti di Rondine - Noi vogliamo chiamare i popoli a risolvere qualsiasi conflitto attraverso il dialogo. Le parole possono fermare un carro armato. Vogliamo evitare che altri due popoli arrivino a costruire un altro muro e che rimangano uniti solo dall’odio e dalla violenza”.

La manifestazione si svolgerà ad Arezzo il 22 Marzo in piazza S. Agostino dalle 21:00. Nel corso della serata è previsto anche uno spettacolo musicale, che vedrà la partecipazione di giovani musicisti del territorio, che hanno deciso di sostenere gli studenti di Rondine comunicando il loro messaggio anche attraverso la musica.  

Vi invitiamo a prendere parte in manifestazione e unire le nostri voci al nostro esercito di pace. 

 

Gli studenti di Rondine Cittadella della Pace