Scegliamo giovani che rifiutano la guerra per diventare leader di domani

Tutte le news

Custodire l'umanità. Verso le periferie esistenziali

Lo Studentato di Rondine parteciperà al convegno internazionale organizzato dalla Conferenza Episcopale dell'Umbria, in collaborazione con l'Università degli Studi di Perugia e il Progetto Culturale della CEI, dal titolo Custodire l’umanità. Verso le periferie esistenziali Si svolgerà ad Assisi il 29-30 novembre 2013, presso il Teatro Lyrick di Santa Maria degli Angeli.

Al convegno, che vede tra i relatori alcuni dei più importanti intellettuali europei, interverrà anche il presidente di Rondine, Franco Vaccari.

Riportiamo di seguito la presentazione di Mons. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve.

 

 

Nel titolo del convegno risuonano le parole di papa Francesco pronunciate nella prima omelia del suo pontificato. La vocazione del "custodire" – di saper leggere con realismo gli avvenimenti della contemporaneità, di stare attenti a ciò che ci circonda e di essere in grado di prendere le decisioni più saggie per la vita della polis – non riguarda, ovviamente, soltanto i cristiani, ma ha una "dimensione che precede" ogni convincimento laico o religioso ed "è semplicemente umana, riguarda tutti". L'appello del Vescovo di Roma, rivolto a coloro che hanno responsabilità in ambito economico, politico o sociale nell'essere custodi del "creato" e dell'intera "umanità" – specialmente dei più poveri e dei più deboli – rappresenta, dunque, non soltanto l'annuncio del "programma" del suo pontificato, ma si configura come un accorato invito al dialogo e alla costruzione di un nuovo patto sociale.

La crisi di senso dell'uomo moderno e la crisi economica e morale della società occidentale e delle sue istituzioni non sono, infatti, un evento passeggero dell'epoca in cui viviamo ma delineano un momento storico di eccezionale importanza. Non solo per la Chiesa, chiamata ad uscire da se stessa per dirigersi verso le periferie geografiche, urbane ed esistenziali – quelle del "mistero del peccato, del dolore, delle ingiustizie, della miseria" – ma per l'intera umanità. La modernità ci consegna, infatti, una realtà frantumata, costellata da tanti corpi sociali, sempre più piccoli, che spesso assomigliano a delle monadi individuali impegnate a costruire un rifugio in un “io” assoluto concepito su misura per rispondere a esigenze individuali e a piaceri puramente egoistici.

Una tale società, che confonde desiderio e diritto, esigenza e necessità, non porta al suo interno delle inevitabili contraddizioni? La "questione sociale", oggi, si interseca, pertanto, con la "questione antropologica", dove la difesa dell’integrità umana va di pari passo con la sostenibilità dell’ambiente, una civilizzazione dell’economia e, forse, persino una "riforma" della politica. Da questa consapevolezza scaturisce la proposta di un nuovo umanesimo capace di dialogare col mondo e in grado di rivendicare che l’uomo, di fronte all’ascesa quasi inarrestabile di una tecnologia senza anima, ritorni al centro della riflessione e della convivenza sociale.

Mai come in questo particolare momento storico, per poter guardare al futuro, si avverte la necessità di un bilancio senza indulgenze del passato e di una effettiva comprensione della società attuale, perché "il moderno", come ci ha ammonito don Luigi Sturzo, "più che sfiducia e ripulsa, desta il bisogno della critica, del contatto, della riforma”.

Perciò, questo convegno di Assisi – che si inserisce lungo il cammino di preparazione al V Convegno ecclesiale nazionale, In Gesù Cristo il nuovo umanesimo, che si svolgerà a Firenze nel novembre 2015 – è prima di tutto un momento di dialogo e di confronto tra le diversi componenti della comunità ecclesiale e alcune importanti personalità del mondo laico. L’orizzonte del Convegno è, dunque, quello di un evento di incontro, di ascolto e di confronto tra intellettuali cattolici e laici. Un dialogo aperto e senza preconcetti che riapra le porte per un serio e fecondo incontro.

 

+ Mons. Gualtiero Bassetti

Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve

 

 

قطعات موبایل خرید دامپ خرید لوپ دیجیتال آی سی هارد بی سیم بیسیم Google