Scegliamo giovani che rifiutano la guerra per diventare leader di domani

Tutte le news

"Due sponde un futuro". Sabato la prima sessione del Forum Internazionale a Sassari

 

Parlare alle giovani generazioni del territorio che saranno protagoniste del cambiamento a cui si appresta tutta l’area mediterranea. Questo l’obiettivo del Forum Internazionale promosso da Rondine Cittadella della Pace in stretta collaborazione con le realtà sociali e istituzionali della Sardegna.

Due sponde, un futuro: la Sardegna al centro di nuove opportunità di sviluppo nel Mediterraneo” questo il titolo del Forum che si terrà a Sassari il 28 settembre 2013 presso la Sala dei Cento della Camera di Commercio (via Roma, 74) dalle ore 16.00 e si propone un punto di vista nuovo, ossia l’opportunità concreta di creare collaborazioni future tra la Sardegna, isola al centro del Mediterraneo e gli altri Paesi della Sponda Sud attraverso la dimostrazione di buone pratiche e la condivisione di risorse e opportunità in vista di una cooperazione mirata allo sviluppo locale di ciascun Paese coinvolto.

L’evento rientra nel progetto “Tra.. mare incontri: conflitto-sviluppo-innovazione” il quale prevede una serie di azioni di promozione della pace e l’integrazione nel territorio sardo oltre ad azioni che portino sviluppo d'impresa per i giovani in Sardegna. Un percorso che ha portato 20 giovani professionisti sardi a partecipare ad un campus formativo presso Rondine ad Arezzo dove Rondine Cittadella della Pace, associazione no-profit che lavora per la risoluzione del conflitto, ha messo  a disposizione i propri metodi di formazione in un progetto incentrato sulla convivenza di culture diverse.

Il programma

Il tema centrale della tavola rotonda diSassari sarà quello della e sarà incentrato sul tema dell'economia e dello sviluppo locale in un'ottica di collaborazione tra i Paesi del Sud del Mediterraneo. All’evento prenderanno parte autorità istituzionali, esperti nazionali e internazionali, giovani imprenditori portatori di innovazione e rappresentanti di associazioni locali impegnate nel sociale e nella tutela dei diritti umani che si alterneranno alle testimonianze dei giovani partecipanti al progetto  di Rondine “Una nuova classe dirigente per la Sponda sud del Mediterraneo” provenienti dalla Tunisia, dall’Egitto e dalla Libia.

Dopo i saluti istituzionali della presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, del presidente della Fondazione Banco di Sardegna, Antonio Cabras, del presidente della Camera di Commercio Nord Sardegna, Gavino Sini e dell’arcivescovo della Diocesi di Sassari, Mons. Paolo Atzei sarà il presidente di Rondine Cittadella della Pace, Franco Vaccari ad aprire i lavori presentando l’associazione ela nascitadel progettoTra...mare incontri” insieme all’associazione Primavera Onlus.

 

La prima sessione del forum, moderato dal giornalistaLuca Foschi, collaboratore dell’Unione Sarda e inviato nei Paesi di guerra, dal titolo Cooperare nel Mediterraneo: insieme per un futuro sostenibilevedrà esimi relatori tra cui:Riccardo Migliori, già presidente dell’assemblea parlamentare dell’OSCE;  Giovanni Cocco, ricercatore di Relazioni Internazionali presso l’Università di Sassari; Enrico Granara, ministro Plenipotenziario, Ministero italiano delgi Affari Esteri; Adel Beshay, professore di Economia presso l’American University of Cairo; Leila Ben Salah, giornalista italo-tunisina; Daniele Sanna, assessore alle Politiche sociali, giovanili, culturali, della salute e alle Pari opportunità; Salma El Mahdy, ricercatrice economica, Dipartimento Affari Europei, Ministero per la cooperazione internazionale d'Egitto.

La seconda sessione sarà invece incentrata su Economia e sviluppo: prospettive per il rilancio del Mediterraneo. Su questi temi interverranno Gavino Sini, presidenteCamera di Commercio Nord Sardegna; Khaled Ben Jemaa, vicepresidente Camera di Commercio Italo-Tunisa; Giovanni Soffietti, presidente Comitato Regionale Giovani Imprenditori; Tarek Abo Al Hassan, Imprenditore egiziano, Human Capital Builder; Giammario Senes, Gruppo di Azione Locale (GAL) Logudoro Goceano; Gabriele Littera, presidente SARDEX; Roberta Saba, di Edilana.

 

Il Forum Internazionale è realizzato all’interno del progetto “Tra.. mare incontri: conflitto-sviluppo-innovazione”  che ha visto diversi  partner co-finanziatori  tra cui Camera di Commercio del Nord Sardegna, Fondazione Banco di Sardegna, Provincia di Sassari, Fondazione Adele e Giuseppe Baracchi e la Conferenza Episcopale italiana – Servizio Nazionale per il Progetto Culturale. Il progetto  svolge  in partnership con l’'Associazione Primavera onlus ed è stato realizzato grazie al sostegno della Fondazione CON IL SUD, nata dall’alleanza tra le fondazioni di origine bancaria e il mondo del terzo settore e del volontariato per promuovere l’infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno, ovvero favorire percorsi di coesione sociale per lo sviluppo.

قطعات موبایل خرید دامپ خرید لوپ دیجیتال آی سی هارد بی سیم بیسیم Google