Tutte le news

“Musica Insieme”. L’apertura all’altro è la via dell’Arte

Ultima modifica il Lunedì, 29 Luglio 2013 13:15
Pubblicato Martedì, 23 Luglio 2013 17:11
Share

 

 

Un grande successo per “Musica Insieme” il campus musicale promosso da  Rondine Cittadella della Pace che si è svolto  nella settimana dal 15 al 21 luglio 2013. Un’esperienza unica di condivisione in un luogo che è stato d’ispirazione per artisti di calibro internazionale, raccolta da molti giovani del territorio aretino e di tutta la Toscana che hanno scelto di trascorrere una settimana allo Studentato Internazionale per accrescere le proprie abilità musicali ma soprattutto per assorbire il clima di dialogo e interculturalità che caratterizza la Cittadella della Pace.

Un progetto che ha superato ogni aspettativa rispetto alle precedenti edizioni, per l’interesse dimostrato dai giovanissimi allievi ( 12- 18 anni) e per la crescita raggiunta sia sul piano personale che artistico.

Sotto la guida di maestri referenziati ( M° Paolo Vaccari, flauto traverso,  M° Alessio Tiezzi, pianoforte,  M° Niccolò Pontenani, tromba e trombone) gli allievi hanno avuto la possibilità di incontrarsi, condividere esperienze e coltivare insieme la passione per la musica attraverso lezioni frontali, lezioni collettive per sviluppare varie tecniche relative al proprio strumento e lezioni di musica da camera. Tutto questo coadiuvato da attività di gruppo insieme ai formatori e agli studenti di Rondine, tra cui il viaggio musicale, un percorso coordinato dallo studente israeliano Yoav, per scoprire le diverse tradizioni musicali dei Paesi di provenienza degli studenti di Rondine (Caucaso, Balcani, Medio Oriente, Africa sub-sahariana, sub-continente indiano).  

Nel campus ‘Musica Insieme’ i giovani dello Studentato Internazionale, testimoni di dialogo e convivenza paci­fica, si mettono in gioco assieme agli allievi del campus per stimolare la crescita loro personale, rendendo la frequenza al campus un’esperienza davvero unica.

Ogni sera inoltre sono stati organizzati momenti di condivisione nella splendida cornice del borgo medievale di Rondine: performance musicali, jam session e in chiusura il concerto finale in cui tutti gli allievi si sono esibiti in un ricco programma che ha dato prova della loro preparazione e della forte coesione nata attraverso la piena condivisione sperimentata allo Studentato anche con gli studenti di Rondine che hanno assistito a  tutto lo spettacolo per incoraggiare e sostenere i ragazzi.

Questo rappresenta la dimostrazione concreta della validità dei principi su cui si struttura Il campus ‘Musica Insieme’ e che lo rende unico nel suo genere, ovvero  che l’apertura all’altro è la via dell’Arte; la convinzione che la crescita personale non possa essere concepita senza un’adeguata formazione all’arte; che la musica, in particolare, è un linguaggio universale che educa all’armonia e si fa veicolo privilegiato per la diffusione di una cultura di dialogo e di pace da sempre sostenuta da Rondine.

Il campus è stato realizzato anche grazie al sostegno del Comune di Montevarchi  che ha sostenuto quattro borse di studio sostenendo la partecipazione di altrettanti giovani che hanno così potuto prendere parte a questa full immersion in un clima educativo straordinario per la crescita personale e per l’arricchimento culturale.

 

I protagonisti dell’edizione 2013 del campus musicale “Musica Insieme”:

 

   Giorgio Meoni , pianoforte, Bucine

  Lorenzo Nocentini, flauto, Montevarchi

  Alessandro Sestini, trombone,

  Montesansavino

  Federico Castagnoli, pianoforte, Prato

  Carolina Marchetti, flauto, Arezzo

  Irene Mazzeo, flauto, Cortona

  Matteo Guascioni, pianoforte, Siena

  Matteo Tarchi, flicorno baritono, Montevarchi

   Bianca Mafucci, flauto, Arezzo

  Massimiliano Cuseri, pianoforte, Arezzo