Scegliamo giovani che rifiutano la guerra per diventare leader di domani

Tutte le news

E' scomparso il Vescovo D'Ascenzi. Il ricordo del presidente di Rondine

 

Arezzo, 26 febbraio 2013 – “Era un uomo molto pratico, concreto, che ha dato impulso alle opere. Un Vescovo cha fatto tanto per la terra di Arezzo.” Con queste parole Franco Vaccari presidente di Rondine Cittadella della Pace ricorda Mons.Giovanni D'Ascenzi Vescovo emerito della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro scomparso nella notte tra il 25 e il 26 febbraio. “ Eravamo legati da un rapporto di profonda stima e dei nostri numeroso colloqui conservo preziosi ricordi che per me hanno rappresentato momenti di alta formazione”. La Chiesa aretina oggi piange il suo primo Pastore, venuto a mancare dopo lunghi anni di malattia all’età di 93 anni, lasciando un grande dolere nella diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro che ha condotto con amore e devozione per 13 anni. Fu proprio lui ad affrontare il complesso passaggio dalle tre vecchie diocesi alla nuova, provvedendo a darle un'adeguata fisionomia istituzionale. Memorabile l'incontro con Giovanni Paolo II ad Arezzo nel 1993 in una duplice visita, a maggio ad Arezzo e a settembre a La Verna che rimarrà nella storia come il momento più intenso del suo episcopato. Il Vescovo Giovanni sarà ricordato in diocesi soprattutto per il suo impegno nella partecipazione del laicato alla vita della Chiesa. Numerosi , infatti i convegni e le iniziative organizzate già negli anni ’80 che andavano proprio in questa direzione. Ma D’Ascenzi fu in prima fila anche nel recupero del patrimonio culturale e artistico della Chiesa aretina-cortonese-biturgense. “Mi piace ricordare un nostro incontro- ricorda Vaccari proprio a questo proposito-  che mi si è fissato nella mente perché mi ha dato una lucida visione di quello che è la laicità. Io cercavo di spiegargli le mie convinzioni e a un certo punto mi prese per un braccio e mi disse:  << Glielo spiego io cos’è la laicità! Lei quando dovesse farsi un intervento alla retina molto delicato  e dovesse scegliere un chirurgo, chiederebbe quante comunioni  ha fatto nella sua vita o che curriculum di interventi chirurgici ha?>>  così ci slargammo in un bel sorriso, un sorriso che mi ha insegnato una grande lezione”.

 Guarda l'intervista a Franco Vaccari andata in onda sull'emittente diocesana Tsd:

 

 

قطعات موبایل خرید دامپ خرید لوپ دیجیتال آی سی هارد بی سیم بیسیم Google