Scegliamo giovani che rifiutano la guerra per diventare leader di domani

Cosa facciamo

Partner

 

Al nostro fianco

 

Enti e Istituzioni pubbliche e private

  • Conferenza Episcopale Italiana
  • Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro con Fondi della Conferenza Episcopale Italiana
  • Fondazione di Comunità per Rondine con fondi della Regione Toscana
  • Liceo Scientifico Redi con fondi del
  • Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
  • Ministero dell’Ambiente Ministero degli Affari Esteri

Imprese

  • Aboca S.p.a.
  • Banca Popolare di Cortona
  • Brunello Cucinelli S.p.a.
  • Federazione Toscana Banche di Credito Cooperativo
  • Italpreziosi S.p.a.
  • Miniconf
  • SACE S.p.a.

Fondazioni

  • Compagnia di San Paolo
  • Ente Cassa di Risparmio di Firenze
  • Fondation Assistance Internationale
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Prato
  • Fondazione di Sardegna
  • Fondazione Carispezia
  • Fondazione Friuli
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo
  • Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi
  • Fondazione Mondo Unito
  • Fondazione Onlus Niccolò Galli
  • Fondazione Vodafone Italia
  • Rotary International

Sponda sud. Nuove prospettive per il Mediterraneo

 

L’ASSOCIAZIONE RONDINE CITTADELLA DELLA PACE
in collaborazione con
la Provincia Autonoma di Trento
è lieta di invitare la S.V. al
 
FORUM CONCLUSIVO DEL PROGETTO
“UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE
PER LA SPONDA SUD DEL MEDITERRANEO”
 
VENERDÌ 1 APRILE 2016 - TRENTO
SALA ROSA, PIAZZA DANTE 16 - ORE 9.30
 
 
La conferenza costituisce l'evento finale del progetto “Una nuova Classe dirigente per la Sponda Sud del Mediterraneo”,
articolato in programmi formativi residenziali realizzati a partire dal 2012, che trae origine dalle riflessioni sulle
cosiddette Primavere Arabe, quando i popoli della Sponda Sud del Mediterraneo, attraverso movimenti, manifestazioni
e richieste di partecipazione politica, hanno evidenziato la necessità di costruire un nuovo futuro fondato sulla pace, la
democrazia e il rispetto dei diritti umani.
 
L’evento sarà focalizzato sulla cooperazione mediterranea e sulle prospettive politiche di un Mare Nostrum più unito e
collegato anche di fronte alle attuali sfide legate alla sicurezza, le migrazioni e la stabilità politica dell’area. Senza
dimenticare che per le nuove generazioni della Sponda Sud, temi come le opportunità di studio, la mobilità
professionale, i diritti civili, sono più interconnessi e fluidi che in passato.
 
Nell’occasione verrà presentato il volume “Voci dalle Sponde del Mediterraneo. Dialogo tra società” comprendente
i principali contributi delle varie conferenze internazionali che si sono svolte durante gli anni del progetto. 

 

 

 

 

 

Med Net: una rete per l’inclusione dei giovani nel Mediterraneo

 


 

Il 23 e 24 settembre 2014 c/o Tenuta del Parco San Rossore di Pisa si terrà  il Meeting “Med Net: una rete per l’inclusione dei giovani nel Mediterraneo”. 
 

 

Il Meeting, che raccoglierà circa cento giovani provenienti dalla riva Nord e Sud del Mediterraneo, ha lo scopo di promuovere il dialogo su temi quali mobilità, politiche di studio e lavorative, parità di genere e ruolo dei giovani nelle istituzioni.

Al Meeting parteciperanno - escusivamente su  invito - rappresentanti giovani di associazioni della società civile, enti locali e ONG provenienti dai territori dell’area mediterranea con cui la Regione Toscana da anni intesse collaborazioni sui temi della cooperazione e delle politiche giovanili.

Parteciperanno: Creta (Grecia), Alentejo (Portogallo), Puglia (Italia), Emilia-Romagna (Italia), Paca (Francia), Catalogna (Spagna), Marocco, Tunisia, Israele, Libano, Egitto, Palestina. Le associazioni partner del progetto sono: Oxfam Italia e Rondine Cittadella della Pace (ITALY), Al-Harah Theater (PALESTINE), Baladna (HAIFA), DPNA – Development for People and Nature Association(LEBANON), Elmadina for Performing & digital Arts, That will also involve Oyoun Masr Association - Gwana for arts & development    (EGYPT), Sawty Chabeb Grand Tunis and We love Bizerte, that will also involve AIESEC “Carthage”, AIESEC Bizert in Tunisia, EUREKA, Association culturelle et artistique au sein de l'Ecole nationale d'ingenieurs de Sousse (TUNISIA), Association Jeunes pour Jeunes (MAROCCO).

Al Meeting interverranno, tra gli altri, Enrico Rossi (Presidente della Regione Toscana), Vera Baboun (Sindaco di Betlemme), Patrick Allemand (vice presidente della Regione PACA) e Andrei Claret (della Fondazione Anna Lindh).

La due giorni è organizzata dalla Regione Toscana – settore Relazioni Internazionali e Ufficio Giovanisì, in collaborazione con Oxfam Italia, nel quadro di un progetto per la valorizzazione del ruolo delle giovani generazioni nella costruzione dei processi di democratizzazione delle società mediterranee. Il meeting non è ad ingresso libero, la partecipazione è esclusivamente a  invito.

Il Meeting si inserisce all’interno del calendario del Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea.

Scarica il programma 

Segui Med Net su Facebook Twitter

 

TAG: Med NetS.Rossore

Privacy Policy

Privacy Policy

Visita Sottosegretario agli Esteri alla Cittadella della Pace

 

 

 

 

La pace possibile attraverso i piccoli gesti. Se ne discute a Rondine

Il Sottosegretario agli Esteri Staffan de Misturain visita alla Cittadella della Pace

In un fine anno denso di eventi internazionali di rilievo, dalle rinnovate turbolenze in Medio Oriente alle incognite dell’Afghanistan, il sottosegretario agli Esteri Staffan de Mistura sceglie Rondine per parlare dei conflitti in corso e delle azioni diplomatiche finalizzate alla loro risoluzione.

 

Dopo la visita del premier Mario Monti a Rondine, quella del ministro per la Cooperazione Internazionale,  Andrea Riccardi e l’incontro a Roma tra il presidente Franco Vaccari  e il ministro agli Affari Esteri, Giulio Terzi, la Cittadella della Pace consolida il suo rapporto con le istituzioni e si conferma come luogo preferenziale per la costruzione di un dialogo capace di arrivare anche alla grande politica.

 

De Mistura è atteso a Rondine oggi 19 dicembre. Dopo una visita alla cittadella e il pranzo conviviale insieme a tutto lo staff il Sottosegretario sarà accolto nella sala Gioconda per condividere con gli studenti la sua pluriennale esperienza di diplomatico onusiano e nazionale impegnato nella risoluzione dei conflitti. Gli studenti attendono con entusiasmo questo momento estremamente formativo pronti a sottoporgli molti quesiti.

 

Al termine è prevista la consegna a de Mistura  delle chiavi della Cittadella della Pace come simbolo della cittadinanza onoraria in virtù dell’impegno profuso nella costruzione del dialogo e quindi della condivisione dei valori fondanti di Rondine e della sua missione.

 

Dopo la  cerimonia, alle ore 15.30 circa è previsto un incontro con la stampa.

 

 

قطعات موبایل خرید دامپ خرید لوپ دیجیتال آی سی هارد بی سیم بیسیم Google